#magliettegialle sì, ma il PD faccia licenziare chi non lavora in AMA

Matteo Renzi, nonappena "incoronato" per la seconda volta segretario del Partito Democratico, ha lanciato una giornata di mobilitazione, per domenica prossima, in cui i militanti romani del PD scenderanno in strada (ognuno con una maglietta da gialla) a pulire delle zone di Roma, ridotta dall’inazione della Raggi ad un cumulo di immondizia ai limiti di Korogocho. 

Premesso che per la situazione in cui versa Roma ogni iniziativa è benedetta, e che non mi sono mai sentito parte della vasta ed affollata categoria dei benaltristi, va detto che, al di là delle magliette gialle, sarebbe utile che il PD si impegnasse a dire che anche se c’è qualche suo iscritto (e di sicuro c’è), tra i 1.100 dipendenti di AMA che ogni giorno non si presentano al lavoro, approfittando di un sistema completamente marcio, va licenziato immediatamente e senza dire una parola.